20061009-google_youtube

Google corre ai ripari dopo il boicottaggio degli inserzionisti su YouTube

Posted on

Dopo l’aggiornamento delle linee guida per i valutatori di qualità nei risultati di ricerca, Google ha deciso di ha deciso di intervenire per diventare più incisivo nell’individuazione di contenuti inappropriati su YouTube e, soprattutto, di accelerare il processo di rimozione sfruttando sistemi di riconoscimento automatico dei contenuti, ma non solo…

Il momento è delicato: le cronache hanno riportato la netta posizione di alcuni inserzionisti che, nel Regno Unito, hanno ritirato le loro pubblicità dopo averle viste comparire associate a contenuti estremisti. Un vero e proprio boicottaggio, al quale hanno aderito nei giorni numerose aziende.

La soluzione proposta da Google è l’assunzione di “un significativo numero di persone” e strumenti che sfruttino le ultime novità che l’azienda vanta nell’Intelligenza Artificiale e nell’Apprendimento automatico per migliorare la capacità di revisionare contenuti discutibili per la pubblicità.

 

[Leggi QUI]