Il 2017 sarà l’anno della post-realtà.

Nei prossimi 12 mesi, analogico e digitale si fonderanno mescolando realtà concreta, aumentata e virtuale.

Due dei device più attesi – Oculus Rift di Facebook e PlayStation VR di Sony – sono arrivati sul mercato solo quest’anno e non ovunque, proprio mentre Mark Zuckerberg raccontava, nel corso delle numerose fiere internazionali, come vede la sua creatura nel giro di qualche anno: popolata da avatar che comunicano fra loro tramite visori e altri accessori indossabili, tanto da “cambiare il mondo”.

A sfumare sempre di più i confini fra realtà reale, aumentata e virtuale e promettendo di proiettarci nel mondo della post-realtà, il 2017 sarà l’anno in cui questi tre livelli di percezione inizieranno definitivamente a sovrapporsi grazie alle soluzioni tecnologiche. E noi faremo fatica a distinguerne i contorni e i caratteri…

 

[Leggi tutto QUI]

Posizionamento e Keywords

La scelta delle parole chiave per il posizionamento di un sito è l’attività basilare che ne decreta il successo o l’insuccesso. La fase di pianificazione delle keywords è il momento più prezioso e delicato nella costruzione di un sito; serve per creare un contenuto di valore, riconosciuto e validato dai motori di ricerca, che permetta l’incontro tra i concetti che si vuole esprimere e le preferenze e le ricerche degli utenti.

Per un buon posizionamento è necessario anche costruire nuove campagne per la rete di ricerca ed ampliare, espandendole, quelle già esistenti. Dietro al successo di un sito web, ovvero un eccellente posizionamento, c’è un lavoro continuo ed accurato, servono un monitoraggio ed uno studio specifico per restare sempre sulla cresta dell’onda, ovvero tra i primi risultati che i motori di ricerca propongono agli utenti.

A questo scopo bisogna tenere conto anche della corposità del testo, infatti per ottenere e mantenere un buon posizionamento, occorre trattare gli argomenti specifici che riguardano il sito, con competenza e minuziosità,  creando pagine ricche di testo, un testo articolato e tessuto intorno alle parole chiave scelte, per far sì che i motori di ricerca spingano il sito verso i primi posti della lista. Il testo dunque deve contenere le keywords al suo interno in una pagina, ovviamente non in modo forzato, ma in frasi di senso compiuto che abbiano logica e significato,  poiché saranno quelle parole chiave a richiamare l’attenzione dei motori di ricerca e a far salire il posizionamento.

Ogni motore di ricerca ha dei criteri propri per premiare un sito, ma il testo e le keywords rappresentano per tutti un tassello fondamentale per il posizionamento.