Occhio all’ennesima truffa su WhatsApp a pagamento

Posted on

Catene di Sant’Antonio e fantomatiche richieste di rinnovo del servizio che arrivano via sms, come fossero messaggi al cliente: WhatsApp è gratuito, si tratta di truffe

Nel dubbio, non aprite quel link. Periodicamente torna sugli schermi (degli smartphone) la minaccia dei servizi gratuiti che diventano a pagamento. Primo su tutti, WhatsApp. Un nuovo tentativo di estorcere soldi agli utenti sta circolando in questi giorni: come riporta su Facebook l’esperto di sicurezza informatica Gianluca Varisco, una finta comunicazione, legata a rinnovo della sottoscrizione, viene recapitata via sms agli utenti. Un allegato indirizza a un link per il pagamento, con la richiesta di inserimento dei dati della carta di credito.

Leggi l’articolo integrale su wired.it